Archivi categoria: Torre Spaccata

C’E’ ATER E ATER PERCHE’ NON SONO TUTTE UGUALI,QUELLE DELLA PROVINCIA DI ROMA E DEL LAZIO SONO ABBASTANZA BRAVE E ONESTE, SOLO L’ATER DI ROMA FA SCHIFO PERCHE’???

IL DIRITTO DI PRELAZIONE NON SEMPRE E’ DOVUTO, PURTROPPO MOLTI NOTAI INCOMPETENTI E ANCHE AGENZIE PER LA VENDITA ALLOGGI, FANNO PAGARE IL DIRITTO DI PRELAZIONE ANCHE A CHI NON LO DEVE PAGARE!!!

MA LA COSA VERGOGNOSA E’ CHE L’ATER DI ROMA ANCHE SE NON DOVUTI I SOLDI SE LI PRENDE LO STESSO E NON DOVREBBE PRENDERSELI!!!

E LA DOTT.SSA MUSCATELLO ALLE MIE OSERVAZIONI RISPONDE COME UNA DONNETTA INCOMPETENTE:

Da: am addante44
A: f muscatellos durbanodirezionegenerale@aterroma.ito campo
Cc: **********
Inviato: Martedì, 19 marzo 2024 10:40:01
Oggetto: Fwd: I: Recupero somma da ATER indebitamente versata a titolo di diritto di prelazione

Gentile dott.ssa Muscatello e gentile dott.D’Urbano,

avete fatto pagare il diritto di prelazione quando questo diritto non era dovuto, in quanto pur se la Regione ha modificato la norma, l’ha modificato dopo l’acquisto di tale alloggio e pertanto le leggi non mi risulta che siano retroattive.

Inoltre sul rogito non c’è scritto che doveva pagarlo in quanto il comma 20 della legge 560/93 prevede il diritto di prelazione nei confronti dell’Ater ovvero se l’Ater lo voleva ricomprare.

Vi ho scritto a dicembre senza ottenere nessuna risposta in merito,

PERTANTO, VI INVITO A RESTITUIRE QUANTO PRESO INDEBITAMENTE AL PIU’ PRESTO ALL’INTERESSATA!

Cordiali saluti Annamaria Addante.

L’INCOMPETENTE DOTT.SSA MUSCATELLO COSI’ RISPONDE:

Muscatello Fiorella
Ufficio Vendite ed Aste Alloggi ed Extraresidenziali
Viale di Valle Aurelia 286 – 00167  Roma
tel. 06 6884 2871f.muscatello@aterroma.it
www.aterroma.it

Buongiorno, 

l’importo richiesto per l’estinzione del diritto di prelazione è dovuto in quanto la normativa regionale (L.R. 27/06, art. 48 comma 10 bis) ha regolamentato la materia per tutte le vendite effettuate con decorrenza dalla L. 513/77.

Alla data di richiesta dell’estinzione del diritto di prelazione da parte della signora Olivieri, la normativa citata era vigente e pertanto è stata correttamente applicata.

Cordiali saluti

COSI’ GLI RISPONDO:

Da: am addante44
A: Fiorella Muscatellos durbanoo campodirezionegenerale@aterroma.it
Inviato: Martedì, 19 marzo 2024 11:47:28
Oggetto: Re: Recupero somma da ATER indebitamente versata a titolo di diritto di prelazione

GENTILE DOTT.SSA MUSCATELL0,

LEI HA DETTO UNA INESATTENZA, IN QUANTO LA MODIFICA E’ STATA FATTA  CON LA LEGGE REGIONALE N.7 DEL 2018 ART.83 E L’ALLOGGIO IN QUESTIONE E’ STATO ACQUISTATO CON ROGITO NEL 2013, LEI ESSENDO LAUREATA IN LEGGE SA BENE CHE LE LEGGI NON SONO RETROATTIVE E INOLTRE SE LEI SI LEGGE CON ATTENZIONE L’ART.9 DEL ROGITO VI E’ SCRITTO CHIARAMENTE CHE IN CASO DI VENDITA L’ATER POTEVA ESERCITARE IL DIRITTO DI PRELAZIONE DEL COMMA 20 DELLA LEGGE 560/93.OVVERO RICOMPRARSELO AL PREZZO A CUI LO VENDEVA IL PROPRIETARIO!!!

PERTANTO VI INVITO CON LA MASSIMA URGENZA A RESTUITUIRE ALL’INTERESSATA QUANTO DA VOI PERCEPITO INDEBITAMENTE!

MA PERCHE’ IL DUBBIO NON VI SFIORA MAI ? E NON VI ACCERTATE MAI COME STANNO REALMENTE LE COSE?

MI PERDONI LA MIA PRESUNZIONE, MA LA SOTTOSCRITTA NON APRE MAI BOCCA PER DARGLI FIATO, MA SEMPRE PER DOVUTA E GIUSTA CAUSA.

CORDIALI SALUTI ANNAMARIA ADDANTE

LA RISPOSTA CHE MI DA E’ A DIR POCO ALLUCINANTE:

Muscatello Fiorella
Ufficio Vendite ed Aste Alloggi ed Extraresidenziali
Viale di Valle Aurelia 286 – 00167  Roma
tel. 06 6884 2871                 

Signora Addante,

Come Le ho precisato nella email sottostante “alla data della richiesta di estinzione del diritto di prelazione” il comma 10 bis dell’art. 48, L.R. 27/06 era già vigente e pertanto applicabile alla fattispecie in esame.

Cordiali saluti

E COSTEI E’ ANCHE LAUREATA IN LEGGE? MA SI RENDE CONTO CHE CAZZATA HA SCRITTO?

ALLA DATA DELLA DOMANDA LA LEGGE ERA VIGENTE AIUTO!!!!CHE CAVOLO CENTRA LA DOMANDA CON L’APPLICAZIONE DELLA LEGGE?

E GLI ALLOGGI ACQUISTATI PRIMA DELLA LEGGE 513/77 CHE FANNO RICHIESTA ORA GLI APPLICA ANCHE A QUELLI?, CHUIAMATE IL 118 URGENTEMENTE!!!

MA LA MODIFICA DELLA LEGGE LA MUSCATELLO LA CONOSCE???

LA SIGNORA HA FATTO LA DOMANDA PERCHE’ NOTAI E VENDITORI INCOMPETENTI GLIE LO AVEVANO DETTO, MA LEI NON DOVEVA ASSOLUTAMENTE ANCHE PERCHE’ NEL ROGITO NON C’E’ SCRITTO CHE LO DEVE PAGARE.

E LA DOTT.SSA MUSCATELLO MI RISPONDE MA QUANDO HA FATTO LA DOMANDA LA LEGGE ERA IN VIGORE, MA DOVE CAZZO L’HA PRESA LA LAUREA IN LEGGE?

LA DATA CHE CONTA E’ QUELLA DELL’ACQUISTO E QUELLO CHE E’ SCRITTO NEL ROGITO PER CUI CARA DOTT.SSA MUSCATELLO LA INVITO A RESTITUIRE LA SOMMA IMPROPRIAMENTE PRESA, PERCHE’ ALLORA POTREI ANCHE PENSARE ANCOR PIU’ MALE!!!

CARA DOTTORESSA SE IL CITTADINO INCAPPA NELL’ERRORE LE ISTITUZIONI E LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE NON DEBBONO APPROFITTARNE, MA RESTITUIRE IL MAL TOLTO  PRESO SENZA AVERNE DIRITTO E NO DARE RISPOSTE DA DONNETTA INCOMPETENTE!!!

PER CUI LA INVITO A RESTITUIRE I SOLDI PRESI E NON DOVUTI ALLA SIGNORA E DE CORSA!!!

 

LA SIGNORA EVIDENTEMENTE NON SI ERA FATTA RACCOMANDARE DAL NOTO CONSIGLIERE DEL PD ALTRIMENTI LA SALUSTRI SI SAREBBE ATTIVATA!!!

GENTILISSIMA  DOTTORESSA  MUSCATELLO
  MI  PERMETTO  DISTURBARLA  SPERANDO CHE LEI POSSA FARE QUALCOSA PER LA MIA SITUAZIONE.

 MI CHIAMO A.M. E SONO ASSEGNATARIA DELL’IMMOBILE   SITO IN VIA C. M.  

NEL 1956 L’APPARTAMENTO  FU ASSEGNATO  A MIA MADRE  ED ALLA SOTTOSCRITTA  IN  QUANTO ENTRAMBE PROFUGHE DALLA LIBIA.

 IL 31 MAGGIO  DEL 2004 CON’ PROTOCOLLO N. 8076 HO AVUTO L’ ASSEGNAZIONE A NOME  MIO   DAL COMUNE  DI  ROMA PER L’ APPARTAMENTO DA ME ABITATO.  

ALL’ EPOCA MI FU DETTO CHE A BREVE   L’ATER  MI AVREBBE CHIAMATO PER IL CONTRATTO, PURTROPPO HO DOVUTO ATTENDERE FINO AL 27 APRILE DEL 2017 PER LA STIPULA  DI DETTO CONTRATTO,  CIRCA 13 ANNI!!!

NEL FRATTEMPO DA LUGLIO 2010  IL CANONE DI LOCAZIONE E’ A  ME INTESTATO E REGOLARMENTE PAGATO.  

IN TALE PERIODO CHIAMAVO SPESSO  L’ ATER  MA MI  DICEVANO CHE DOVEVO ATTENDERE.

CHIEDEVO ANCHE COSA DOVEVO FARE PER COMPERARE L’APPARTAMENTO MA NESSUNA RISPOSTA CONCRETA , INTANTO NELLA MIA SCALA ED ANCHE DAL LOTTO IV  ALTRI COMPRAVANO IL PROPRIO APPARTAMENTO.

DOPO RIPETUTE TELEFONATE IL  17 NOVEMBRE DEL 2020 HO SCRITTO UNA LETTERA CON RACCOMANDATA  A/R  CON RICEVUTA   DI   RITORNO  ( DA VOI REGOLARMENTE PRESA IN CARICO)  AL SERVIZIO ALIENAZIONI  ALLOGGI PER COMUNICARE ANCORA UNA VOLTA LA MIA INTENZIONE  DI COMPERARE  L’IMMOBILE .

IN QUEI GIORNI  ERA IN ATTO IL PIANO DI VENDITA LUPI  MA MI DISSERO CHE IO NON ERO IN LISTA E NON HO MAI SAPUTO IL PERCHE’.

IL 30 SETTEBRE DEL 2021 HO SCRITTO UN’ ALTRA MAIL CHIEDENDO SEMPRE QUALI  PASSI AVREI DOVUTO FARE PER COMPERARE  L’IMMOBILE. 

IN QUESTO PERIODO A SEGUITO  DI VARIE  TELEFONATE AL NUMERO TELEFONICO 06/68628888 MI  DISSERO  POTEVO ACQUISTARE L’IMMBOBILE  IN  BASE  ALL’ARTICOLO  83 DI UNA LEGGE REGIONALE  E  QUANTO  PRIMA  AVREI RICEVUTO LA COMUNICAZIONE PER L’ ACQUISTO.

MA DOPO UN ANNO , SENZA RICEVERE ALCUNA RISPOSTA DA PARTE  ATER, IN DATA 19 DICEMBRE 2022 HO SCRITTO UN ULTERIORE RACCOMANDATA  DOVE  RIBADIVO LA MIA INTENZIONE   DI   ACQUISTARE L’IMMOBILE .

MA ANCHE QUESTA VOLTA NON HO RICEVUTO NESSUNA RISPOSTA.

ULTIMA MAIL E’ DATATA 16/4/2024, INVIATA AD ALIENAZIONI@ATERROMA.IT   DOVE  SI  RIBADISCE

L’ INTENZIONE AD ACQUISTARE L’ IMMOBILE .

RIBADISCO  CHE NELLA STESSA SCALA E’ STATO GIA’  VENDUTO  ALMENO UN ALTRO  IMMOBILE.

RINGRAZIANDOLA  ANTICIPATAMENTE LE INVIO UN CORDIALE SALUTO

QUESTE VERGOGNOSE E INDECENTI SITUAZIONI ACCADONO ALL’ATER DI ROMA PERCHE’ NON E’ UNA VERA AZIENDA, MA UN VOTIFICIO PER LA SINISTRA!!!!

ORMAI C’E’ LA DESTRA A GOVERNARE SIA ALL’ATER, CHE ALLA REGIONE, MA NULLA CAMBIA POICHE’ LA MACCHINA DEL VOTIFICIO E’ SEMPRE LA STESSA, ANZI SI E’ RAFFORZATA IN QUANTO IL DEUS MACHINA SI E’ PIAZZATA MOLTO BENE IN REGIONE!

PURTROPPO NON CAPISCO PERCHE’QUESTA DESTRA SI SIA COSI’ PRESTATA A TALI METODI!!!

PER CUI SE VOLETE RISOLVERE I VOSTRI PROBLEMI DOVREMMO LOTTARE E ANCHE DENUNCIARE CON FORZA CERTI METODI!!!

LA DOTT.SSA MUSCATELLO NON SI E’ DEGNATA DI RISPONDERE A QUESTA  PERSONA, MA A QUANTO VEDO NON MI SEMBRA CHE STIA FACENDO NULLA PER CAMBIARE LO SCHIFO CHE CERA E CHE C’E’ ANCORA!!!

L’ATER DI ROMA NON SI SMENTISCE MAI, E FANNO SOLO CLIENTELISMO, DA QUANDO E’ ANDATO VIA IL DOTT.MARI L’UFFICIO VENDITE E’ DIVENTATO………

Gentile Ministero e Gentile Ater,

vorrei che mi fosse chiarito con la massima urgenza tale casino sulle vendite degli alloggi ATER di via CAFFARO 24, dall’ATER vorrei sapere il criterio di vendita di tali alloggi:

 In quanto in via CAFFARO 24 scala B sono stati venduti i seguenti immobili:

int.4 domanda fatta nel 2021vendutoint.16 e 17 venduti nel 1976 int.14 venduto ALL’ASTA nel 2019.

 Scala C int.16 e int.12 venduti nel 2022; int.4 venduto ALL’ASTA.

 Scala D int.11 venduto 2021, 4 alloggi venduti nel 1976;

 Scala E int.16 e int.8 comprato 2022, int.7 e un’altro venduto nel 1976 

 Scala F int 7, int, 9,int.20 fatta domanda 2021  tutti hanno acquistato. La C…… NO!

 IL MINISTERO MI DEVE SPIEGARE  SE IL VINCOLO E’ SUL SINGOLO ALLOGGIO O E’ SUL PALAZZO 

 E L’ATER MI DEVE SPIEGARE DUE COSE : QUAL’E’ IL METODO DI VENDITA E PER QUALE MOTIVO ALLA SIG.RA F. C. CHE HA FATTO DOMANDA COME MOLTI ALTRI NEL 2021, NON HA COMPRATO!

 FORSE PERCHE’ SI E’ RIVOLTA ALLA MIA ASSOCIAZIONE, MENTRE TUTTI GLI ALTRI SI SONO RIVOLTI ALL’ASSOCIAZIONE A.I.D.I  GESTITA DAL SIG. MEDICI CONSIGLIATA DAL CONSIGLIERE  YURI TROMBETTI?

 INFATTI TUTTI COSTORO  HANNO COMPRATO SOLO ALLA C… NO,PERCHE???

 INOLTRE, L’ATER DI ROMA E’ IN POSSESSO DI BEN DUE LETTERE DEL MINISTERO UNA A FIRMA DELLA DOTT.SSA STISCIA  CON PROT.MAGGIO 2024, CHE VI ALLEGO E CHE CI CONFERMA CHE TALE ALLOGGIO NON E’ GRAVATO DI ALCUN PROVVEDIMENTO DI TUTELAMA CI DICE ANCHE  CHE L’ATER NON HA PRESENTATO NESSUNA ISTANZA DI AUTORIZZAZIONE.

 MA ALLA DOTT.SSA MUSCATELLO TALE LETTERA NON GLI E’ SUFFICIENTE PERCHE’ MI HA RISPOSTO CHE MANCA L’AUTORIZZAZIONE,MA LA DOTT.SSA MUSCATELLO MI DEVE SPIEGARE PER QUALE MOTIVO NON INVIA LA RICHIESTA AL MINISTERO???

 L’ALTRA LETTERA DEL MINISTERO INVIATA ALL’ATER E ALLA SOTTOSCRITTA IL 1 LUGLIO 2024, A FIRMA DOTT.LEONARDO NARDELLA , CHE VI HO ALLEGATO, SCRIVE CHE TALE ALLOGGIO SITO INVIA CAFFARO 24 SI PRESUME BENE CULTURALE FINO A QUANDO NON SARA’  FORMULATO ISTANZA  AI COMPETENTI ORGANI DEL MINISTERO E  SOTTOPOSTO A VERIFICA E AGGIUNGE CHE ALLO STATO NON RISULTA CHE L’ATER ABBIA FORMULATO ISTANZA AGLI ORGANI COMPETENTI.

 LA SOTTOSCRITTA HA SOLLECITATO DECINE DI VOLTE SE NON DI PIU’ ALLA DOTT.SSA SALUSTRI DI VENDERE TALE ALLOGGIO ALLA C…., MA LA SALUSTRI SE NE E’ BEN GUARDATA A FARLO FORSE TROPPO PRESA DALLE RICHIESTE DI TROMBETTI E MEDICI CHE ERANO DI CASA A VALLE AURELIA.

 ADDIRITTURA LA SALUSTRI ANDAVA ALLE RIUNIONI CON GLI INQUILINI ORGANIZZATE DA TROMBETTI E MEDICI PER ASSICURARE I CITTADINI DELLA VENDITA, EVIDENTEMENTE PER LA SALUSTRI BISOGNAVA SOLO SODDISFARE LE RICHIESTE DI TROMBETTI E NON RISPETTARE LE DOMANDE FATTE DAGLI INTERESSATI.

 L’ATER HA RIMOSSO LA DOTT.SSA SALUSTRI DA TALE INCARICO E CI HA MESSO LA DOTT.SSA MUSCATELLO, MA ANCHE LEI A QUANTO VEDO NON STA PROVVEDENDO E NON SOLO NON HA PRESO IN CONSIDERAZIONE LA NOTA DELLA DOTT.SSA STISCIA, MA SI E’ BEN GUARDATA DI INVIARE LA RICHIESTA PER QELL’IMMOBILE DI VIA CAFFARO 24 AL MINISTERO.

 A QUANTO VEDO L’ATER NON SI SMENTISCE MAI, LEGALITA’ E TRASPARENZA ESSERI SCONOSCIUTI!!!

 MI AUGURAVO CHE CON L’ARRIVO DELLA DESTRA LE COSE CAMBIASSERO, MA PURTROPPO VEDO CHE NULLA CAMBIA, FORSE CREDO CHE DOVREBBERO CAMBIARE I DIRIGENTI E FUNZIONARI E IMPIEGATI CHE GESTISCONO E VENDONO IL PATRIMONIO IN CAPO ALL’ATER!!!

 

ATTENDO CON URGENZA  RISPOSTA SIA DALL’ATER PER PRIMIS CHE DAL MINISTERO SOPRATTUTTO PER CAPIRE SE IL N.O E’ PER PALAZZO O SINGOLO ALLOGGIO!

 Cordiali saluti a Tutti

 Annamaria Addante

L’INDECENZA DEL COMUNE DI AEQUAROMA E ANCHE DELL’ATER PIU’ DI UN ANNO PER UN CAMBIO CONSENSUALE, VERGOGNATEVI!!!!!

Gentili Signori,

ma un minimo di umanità chi lavora per le case popolari sia ATER che COMUNE e AEQUAROMA non lo avete?

PIU’ DI UN ANNO PER UN CAMBIO CONSENSUALE E’ UNA INDECENZA, ANCHE PERCHE’ CI SONO I TERMINI DI LEGGE DA REGOLAMENTO PER ESPLETARE LE PRATICHE VE LO SIETE SCORDATO?

PERTANTO VI INVITO CON LA MASSIMA URGENZA A DEFINIRE RAPIDAMENTE TALE CAMBIO CONSENSUALE!!!

Cordiali saluti

Annamaria Addante

cell.3394581140

———- Messaggio originale ———-

Gent.le sig.ra Addante,

Sono S………………. , la figlia di ……….(residente in A……… via L………. n. ……, assegnataria dell’alloggio del Comune di Roma in attesa del cambio alloggio consensuale con la sig.ra G……………, assegnataria immobile Ater a Roma).

Con la presente, vorrei descriverle brevemente la situazione che stiamo vivendo dal lontano 2019. 

In quell’anno abbiamo fatto richiesta al comune di Roma di un cambio alloggio per i miei genitori a causa delle loro precarie condizioni di salute dovute all’età longeva (ultra novantenni, invalidi e possessori di L. 104 e accompagno) nonché per la lontananza dalla mia abitazione sita in Roma.

Dal 2019 ad oggi mi sono recata decine e decine di volte in via Giovanni da Verrazzano senza nessun risultato, sentendomi presa in giro in quanto mi veniva detto costantemente che a Roma non vi fossero alloggi disponibili per fare un cambio con l’alloggio di Aprilia.

Nel maggio 2023 allora ci siamo accordati con una famiglia assegnataria di un alloggio Ater di Roma per un cambio consensuale.

Abbiamo presentato tutta la documentazione richiestaci, tanto è che pochi giorni fa alla famiglia N……….. è arrivato il nulla osta dall’Ater per il cambio consensuale, mentre a mia madre è da un anno che la pratica è in lavorazione. 

Ci tengo a sottolineare che i primi giorni di luglio 2024 mi sono recata per l’ennesima volta a chiedere notizie in via Giovanni da Verrazzano, tuttavia mi è stato detto che sono ancora in attesa del nulla osta da Aequa Roma.

Nello stesso giorno mi sono allora recata a Aequa Roma per avere spiegazioni e mi è stato riferito dall’impiegato che loro avevano ricevuto la richiesta di nulla osta dal Comune di Roma soltanto 20 giorni prima (dopo ben un anno dalla presentazione della domanda!).

Ad oggi, dopo un anno dalla richiesta di cambio alloggio consensuale, siamo ancora in attesa.

La ringrazio per la disponibilità e cortesemente la saluto.

CARO VELARDI SE QUESTO E’ AFFETTO POVERO MATTEO IO CI LEGGO SOLO INVIDIA E NULL’ALTRO!!! E’ VERO IL PROVERBIO DAGLI AMICI MI GUARDUI DIO CHE DAI NEMICI MI GUARDO IO!

Caro Matteo Renzi, è l’ora delle dimissioni: il futuro del centro senza il tuo ingombrante ego

Caro Matteo Renzi, è l’ora delle dimissioni: il futuro del centro senza il tuo ingombrante ego

Caro Matteo Renzi, a questo punto proviamo a fare un discorso di fondo. Vale la pena spenderlo per te, visto che riformista lo sei – senza dubbio, al punto che hai persino diretto questo giornale! (E POI LO HA LASCIATO A TE E TU COSI’ LO RICAMBI!!!)– e che tante speranze le hai suscitate, da più di dieci anni a questa parte, in tutti coloro che aspirano ad un’Italia più moderna, competitiva, aperta e innovativa. (E CIO’CHE LUI VOLEVA FARE CON IL FAMOSO REFERENDUM ERA GIUSTO, MA SICCOME IN QUEL REFERENDUM SI ANDAVA A TOCCARE IL PORTAFOGLIO DEI POLITICI DESTRA E SINISTRA VI SIETE COALIZZATI PER FARLO FALLIRE GRAZIE ALL’IGNORANZA CHE PERSEVERA, MA DIO E’ GRANDE E VI HA REGALATO LA MELONI E MO…….)

Speranze forse eccessive all’inizio, alimentate dalla fame di leadership di cui il paese aveva (e continua ad avere) bisogno, poi via via ridimensionate fino ad essere risucchiate inesorabilmente, sconfitta dopo sconfitta, nel buco nero del tuo solipsismo, che ieri – nell’intervista che hai dato alla Stampa – ha fatto un bel passo avanti. Non tanto per le solite, stanche esibizioni verbali, piene di calembour, richiami al glorioso passato e frasi fatte. O per le medaglie che da solo ti appunti in petto (le preferenze prese, l’entusiasmo per la collaborazione con Blair, i tanti impegni all’estero: somiglianze inquietanti… almeno – mi raccomando – non farti anche crescere i baffi). Quanto per il succo politico dell’intervista, degno – per usare il tuo linguaggio – del più fiacco dei follower, non certo di un leader.(MA TU CARO VELARDI SAI BENE PERCHE’ A MATTEO RENZI E’ ACCADUTO TUTTO CIO’,GRAZIE ANCHE A TE E I TUOI COMPAGNI DEL PD E NON MI SEMBRA CHE TU TI SIA AMMAZZATO A FAR VENIRE FUORI LA VERITA’?)

In sintesi la tua tesi, a proposito della già patetica discussione sul destino del centro, è che Margherita 2.0 o terzo polo autonomo, primarie o congressi, De Gasperi o Schlein (li hai accostati tu i due nomi), certo bisognerà decidere, ci sono diverse strade possibili, sono scelte toste ma da fare… e tu non ti esprimi nel merito: ti limiti a dire che assisterai, aiuterai, parteciperai. (E CHE VUOPI CHE DICA DOPO IL SERVIZIO CHE GLI AVETE FATTO TUTTI DI ACCUSE FALSE DI CALUNNIE SIETE ARRIVATI ANCHE A FAR ARRESTARE I GENITORI E QUEL MAGISTRATO ERA TANTO PRESO A FARLI ARRESTARE CHE NON AVEVA AVUTO TEMPO DI FIRMARE LA RICHIESTA DI ARRESTO FATTA  DAL COMANDANTE DEI CARABINIERI PER ARRESTARE UN PERICOLOSO CRIMINALE  IL QUALE SE FOSSE STATO ARRESTATO NON AVREBBE AMMAZZATOUN BAMBINO , MA IL MAGISTRATO ERA TROPPO PRESO A FAR ARRESTARE DUE INNOCENTI (SI DUE INNOCENTI PERCHE’ LA CAUSA SI E’ CONCLUSA RICONOSCENDOLI INNOCENTI PERCHE’IL FATTO NON SUSSISTE,   E ANCORA PARLATE!!!)

Ma ti sembra possibile? Non sarebbe più dignitoso dare un seguito pratico alla tua annunciata decisione di non ricandidarti, lasciando che militanti e dirigenti possano decidere da soli il loro destino, senza che incomba ad ogni passo il tuo ingombrantissimo ego? E dunque: avevi annunciato il congresso di Italia Viva (come il tuo gemello Calenda pare voglia fare per Azione). Indica subito delle regole, un percorso, qualche data, e dimettiti formalmente da segretario di IV. Questo sì che sarebbe un atto politico nell’interesse della comunità (ammirevole e residua) che ancora pende dalle tue labbra. E scusami, infine, per le parole crude, ma tu sai che sono dette con affetto vero. ( PER FORTUNA ALTRIMENTI CHE GLI DICEVI? MA NON TI VERGOGNI A DIRE CERTE COSE? SECONDO TE RENZI ADDIRITTURA NON SI DEVE PIU’ RICANDIDARE, SIETE VERAMENTE INDECENTI BASTA VEDERE LA FINE CHE AVETE FATTO FARE A BERLINGUER)

Claudio Velardi

P.S.

IL POPOLO HA CIO’ CHE SI MERITA, BASTA GUARDARE LA STORIA PER VEDERE CHE IL POPOLO POI NON E’ COSI INTELLIGENTE, MA LA COSA CHE MI DISGUSTA MOLTO E’ L’ODIO E IL LIVORE CHE LA PSEUDO SINISTRA STA RIVERSANDO SULLA MELONI TIRANDO FUORI L’ANTIFASCISMO CHE PER DECENNI SE LO RICORDAVANO SOLO IL 25 APRILE, E VI HA RIPRESO ANCHE MATTARELLA PERCHE’ VOUI LA DEMOCRAZIA LA STATE CALPESTANDO, MA NON SOLO, INVECE DI FARE IL MEA CULPA E FARE UN’ANALISI DEI VOSTRI ERRORI RICORRETE A COSE VERAMENTE INDECENTI UTILIZZANDO OGNI MEZZO, QUEL POVERO BERLINGUERSI STA RIVOLTANDO NELLATOMBA

ALL’ATER DI ROMA LA REGGENZA ROLLI HA MANTENUTO LA TRADIZIONE ANZICHE’ FARE LE PULIZIE DI PASQUA!!!!

IL GRANDE DIRETTORE ROLLI CONOSCE BENISSIMO DA ANNI TALE SITUAZIONE DI  IRREGOLARITA’, PER NON DIRE ALTRO DI UN CONTRATTO FATTO ALLA MADRE DI UN POLITICO CHE NON NE AVEVA NESSUN DIRITTO, ORA PER ALLORA!

DI TALE “IRREGOLARITA” NE AVEVO PARLATO ANCHE A ZINGARETTI E VALERIANI, MA NULLA HANNO FATTO, ANZI ZINGARETTI A QUEL POLITICO LO PROMOSSE!!!

MUORE LA MADRE, “ASSEGNATARA” (NEL 2021) L’ATER AVREBBE DOVUTO RIPRENDERE IMMEDIATAMENTE L’ALLOGGIO, MA NON LO FA PERCHE’ STRANAMENTE SI RITROVA UNA RICHIESTA DI AMPLIAMENTO DELLA MORTA PER LA FIGLIA!

MA NON SOLO LA FIGLIA HA TENTATO ANCHE DI ACQUISTARE L’ALLOGGIO DELLA MADRE ,MA PER FORTUNA LI LA ROLLI SI E’ OPPOSTA E NON C’E’ RIUSCITA (I  4 ALLOGGI DI PROPRIETA’ CHE HA A ROMA NON GLI BASTAVANO)

ANCHE I CIECHI AVREBBERO VISTO  CHE QUELLA FIRMA NON E’ AUTENTICA, PER CUI L’ATER AVREBBE DOVUTO IMMEDIATAMENTE DIRE NO E RIPRENDERE L’ALLOGGIO, MA SOPRATTUTTO NON SOLO PER LA FIRMA NON AUTENTICA, MA PERCHE’ LA FIGLIA E’ RESIDENTE IN UN ALLOGGIO DI CUI E’ USUFRUTTARIA E NE AL 50%  DI PROPRIETARIA, INOLTRE  E’ PROPRIETARIA AL 50% DI BEN 4 FABBRICATI SITI NEL COMUNE DI ROMA,

MA VI SEMBRA NORMALE CHE UNA PERSONA CON USOFRUTTO E 50% DI PROPRIETA’ DI 4 ALLOGGI POSSA AVERE UN ALLOGGIO POPOLARE?

E DI FRONTE A TUTTO CIO’,  L’ATER , NONOSTANTE LA CERTEZZA DELLA FIRMA NON AUTENTICA MA SOPRATTUTTO IN MERITO  ALL’USUFRUTTO DELLE PROPRIETA’ CHE HA AL 50%, AVREBBE DOVUTO IMMEDIATAMENTE RIPRENDERE IN POSSESSO TALE IMMOBILE E DARLO A CHI NE AVEVA BISOGNO, INVECE CHE FA  IL 29 APRILE 2024 GLI COMUNICANO L’INAMMISIBILITA’ AL SUBENTRO, MA VI RENDETE CONTO COME LAVORANO ALL’ATER DI ROMA?

ANZICHE’ RIPRENDERE IN POSSESSO L’ALLOGGIO, PERCHE’ LA FIGLIA NON NE AVEVA E NON NE HA NESSUN DIRITTO E NESSUN TITOLO PER POTER AVERE UN ALLOGGIO POPOLARE, L’ATER GLI COMUNICA SOLO CHE NON VIENE ACCETTATA LA RICHIESTA DI AMPLIAMENTO.

E LEI PRONTAMENTE RISPONDE CHE SI SONO SBAGLIATI PERCHE’ L’ISTANZA E’ STATA FIRMATA DALLA MADRE,(POCO INTELLIGENTE O ARROGANTE?)

MA SE LORO AVESSERO RICEVUTO VERAMENTE TALE RICHIESTA IL 17 DICEMBRE 2020 (E NE HO QUALCHE DUBBIO) PERCHE’ NON HANNO ACCCERTATO IMMEDIATAMENTE SE NE AVEVA I REQUISITI?

NEL FRATTEMPO LA FURBETTA CHIEDE DI ACQUISTARE L’ALLOGGIO E LA SOLERTE RESPONSABILE UFFICIO VENDITE ANZICHE’ VERIFICARE GLIE LO STAVA VENDENDO E QUI DEBBO DIRE CHE LA ROLLI E’ RIUSCITA A BLOCCARLO, 

INSOMMA PER FARLA BREVE E’ STATO DATO PER DECENNI UN ALLOGGIO A CHI NON NE AVEVA DIRITTO, CHE AVEVA ANCHE ACCUMULATO QUASI CENTOMILA EURO DI MOROSITA’E CHI GLI FA IL CONTRATTO ORA PER ALLORA COMMETTE UN’ALTRO ABUSO DI DIMEZZARGLI IL DEBITO E NON SI POTEVA FARE. (MA LA CORTE DEI CONTI DORME? L’ATER E’ PIENA DI DEBITI E FA SCONTI SULLE MOROSITA’,MA NON DI TUTTI OVVIO)

INOLTRE OGGI SCOPRIAMO CHE COSTEI HA LASCIATO ANCHE UNA MOROSITA’ FINO AL 30/04/2024 DI EURO 9.068,29, OGGI SAERA’ANCORA PIU’ ALTA,OVVIAMENTE,  PER CUI NON PAGAVA LA MADRE, MA MANCO LA FIGLIA?

POI MIRACOLOSAMENTE LA ROLLI  IL 31 MAGGIO 2024, EMANA UNA DELIBERA  DOVE NON GLI RICONOSCONO L’AMPLIAMENTO DEL NUCLEO FAMILIARE CHE COSI’ RECITA: DICITURA:

LA COMUNICAZIONE DI AMPLIAMENTO NON E’ AMMISSIBILE, in quanto:

La comunicazione di ampliamento in favore di …………………….risulta insufficiente in quanto priva di idonea  sottoscrizione da parte dell’assegnataria firmato Il Responsabile dell’Ufficio (dr. Ponziano FOLLEGA), nella delibera a firma della Rolli in più c’è scritto che l’azienda avvierà le procedure per il recupero dell’alloggio firmato il dirigente ad interim Edmonda Rolli.

NON HO PAROLE!!!! E LE PROPRIETA’? E L’USOFRUTTO PER LA ROLLI E PER FOLLEGA NON CONTANO?

TALE ALLOGGIO DOVEVA ESSERE REQUISITO E DATO A CHI ASPETTA DA UNA VITA UN ALLOGGIO POPOLARE E L’ATER MI DOVREBBE DIRE PERCHE’ STO CONTRATTO NON E’ MAI STATO FATTO DAGLI ANNI 70, FORSE PERCHE’ ERANO OCCUPANTI ABUSIVI E SUPERAVANO IL REDDITO?

DOPO 50 ANNI  L’ATER (OVVERO LA PACE) GLI FA IL CONTRATTO ORA PER ALLORA?

E LA ROLLI CHE SAPEVA VITA, MORTE E MIRACOLI DI TALE PRATICA PERCHE’ NON HA MAI FATTO NULLA PER ANNULLARE TALE CONTRATTO ESSENDO DIVENTATA DIRETTORE GENERALE???

E ORA CHE AVEVA IL POTERE DI RIPRISTINARE LA LEGALITA’ E LA VERITA’ SU TALE INDEGNO ATTO, LEI SE LA PRENDE COMODA FACENDO  ALLUNGARE VERGOGNOSAMENTE I TEMPI E SE IO NON PROTESTAVO PASSAVA IN CAVALLERIA PURE QUESTO, PERCHE’?

INOLTRE LA DELIBERA FATTA IL 31 MAGGIO PARTE PER INVIO )ALMENO COSI’ SPERO) IL 15 GIUGNO???

QUESTA E’ L’ATER E QUESTA E’ LA DIRIGENZA DELL’ATER, I POVERI VERI E GLI ONESTI SI MASSACRANO I PROTETTI SI TUTELANO FINO ALL’INVEROSIMILE!!!

E POI COSTEI MI VIENE A DIRE CHE NON PUO’ FARE UN CAMBIO PER GRAVI MOTIVI DI SALUTE  PERCHE’ L’ALLOGGI LIBERI LI DEVONO VENDERE ALL’ASTA!!!

MA VI RENDETE CONTO?

MA E’ MAI POSSIBILE CHE NON CI SIA MAI UN MAGISTRATO ONESTO CHE METTA MANO IN QUESTO VERMINARIO DELL’ATER DI ROMA???

 

 

 

 

ERO CONVINTA CHE FOSSE BRAVA INVECE HA USATO IL RUOLO SOLO PER TOGLIERSI SASSOLINI DALLE SCARPE!!!

HO SEMPRE RITENUTO CHE CHI LAVORA E PRENDE SOPRATTUTTO UN OTTIMO STIPENDIO SE LO DOVREBBE GUADAGNARE, PURTROPPO ALL’ATER NON E’ SEMPRE COSI’!!!

E I RISULTATI SI VEDONO, PURTROPPO DA QUANDO E’ ANDATO IN PENSIONE IL DOTT. RODOLFO MARI, L’ATER E’ PRECIPITATA VERAMENTE IN BASSO, LA LEGALITA’ ALL’ATER LA CONSCONO IN POCHI E QUELLO CHE PREVALE SE SEI AMICO DI QUALCHE POLITICO CHE ALL’INTERNO DELL’ATER CONTA ALTRIMENTI PUOI AVERE TUTTI IDIRITTI DI QUESTO MONDO, PUOI ANCHE MORIRE!

PIU’ DI UN ANNO FA CHIESI UN CAMBIO DA TBM A UN QUARTIERE TRANQUILLO PER SERI E GRAVI MOTIVI DI SALUTE DI UNA FIGLIA, IL CUI PADRE ERA DISPERATO!

ED ESSENDOCI A SAN SABA PARECCHI ALLOGGI VUOTI CHE STANNO METTENDO ALL’ASTA CHIESI AL DOTT. FOLLEGA QUESTO CAMBIO, CHE PURTROPPO NON  HA POTUTO FARE, MA IL MOTIVO DEL DINIEGO NON ERA FOLLEGA, MA LA DIRETTRICE ROLLI, LA QUALE SI E’ DIMOSTRATA UNA PERSONA ANAFFETTIVA PER CUI INSENSIBILE AL  DOLORE ALTRUI E PRIVA DI EMPATIA RIFIUTANDOSI DI CONSENTIRE A FOLLEGA DI FARE TALE CAMBIO, FOLLEGA NON ERA ANCORA DIRIGENTE, SPERO CHE CON IL NUOVO DIRETTORE, SI POSSA FARE!!!

LA ROLLI SI E’ INVENTATA UN CUMULO DI FALSITA’ E CAVOLATE PER NON FARE QUESTO CAMBIO  ADDUCENDO CHE LA LEGGE LO IMPEDISCE ED E’ FALSO PERCHE’ LA LEGGE QUESTO DICE:

LEGGE REGIONALE N.7 DEL 2018

 Art. 83

(Modifiche alle disposizioni della legge regionale 28 dicembre 2006, n. 27, relative
all’edilizia residenziale pubblica e successive modifiche)

  1. Alla l.r. 27/2006sono apportate le seguenti modifiche:
  2. a) il comma 10 bis dell’articolo 48 è sostituito dal seguente: – OMISSIS – Gli enti gestori possono disporre per le unità immobiliari vuote procedure di vendita diretta attraverso asta pubblica oppure avviare la gestione della locazione ai sensi di quanto disposto dalla legge regionale 14 agosto 2017, n. 9 (Misure integrative, correttive e di coordinamento in materia di finanza pubblica regionale. Disposizioni varie).”.

TALE LEGGE  N.9 COSI RECITA: 11. All’articolo 48bis della legge regionale 28 dicembre 2006, n. 27, relativo ai piani di cessione per alloggi di elevato pregio, dopo le parole: “valori OMI aggiornati” sono aggiunte le seguenti: “ai quali possono essere applicati abbattimenti in relazione alla effettiva categoria dell’immobile, alle sue condizioni ed ai lavori sostenuti documentati.”

TALE NORMA NON HA  NULLA HA A CHE VEDERE CON IL POSSIBILE CAMBIO ALLOGGIO, MA LA ROLLI E’ SOLO CINICA!!!

LA GRANDE PREOCCUPAZIONE DELLA ROLLI E’ QUELLA DI VENDERE LE CASE ALL’ASTA, PERCHE’ IL PIANO VENDITA PER LA ROLLI E’ QUESTO E NON TANTO LA VENDITA AGLI ASSEGNATARI AI QUALI GRAZIE ALLE MODIFICHE FATTE ALLA LEGGE 27/2006 DA ZINGARETTI E VALERIANI CHE SI SONO INVENTATI ART.48 BIS ALLOGGI DI PREGIO, PER RUBARE  AI CITTADINI PER PAGARE DEBITI DOVUTI ALLA LORO INCOMPETENZA !!!

OLTRETUTTO TALE ARTICOLO 48 BIS  E’ ANTICOSTITUZIONALE, PERCHE’ NEI CONDOMINI MISTI GLI ALLOGGI SONO STATI MOLTI GIA’ VENDUTI, MA NON CON LA LEGGE 48 BIS MA CON LA LEGGE 42/91 E LA 560/93, PER CUI QUESTI ASSEGNATARI STANNO SUBENDO UNA TRUFFA!!!

LA ROLLI DOVREBBE SAPERE CHE QUELLA MODIFICA E’ INCOSTITUZIONALE, PURTROPPO OGGI DIRIGENTI CON LE PALLE CHE PER DIFENDERE IL DIRITTO SI OPONGONO ALLO STRAPOTERE DI CERTI POLITICI NON CI SONOPIU’!!!

MA FORSE LA ROLLI  PENSA CHE UN ALLOGGIO DI” PREGIO” NON LO SI PUO’ DARE A UNA FAMIGLIA CHE VIENE DA TBM???

QUANDO L’AVEVO INCHIODATA SI E’ INVENTATA IL REGOLAMENTO REGIONALE IL N.2 DEL 2000 CHE COSI’ RECITA:

CAPO II
MOBILITA’ NEGLI ALLOGGI DI ERP

Art. 22
(Programma di mobilità) (MAI EFFETTUATO NE DALLO IACP E NE DALL’ATER)

1. Ai fini della eliminazione delle condizioni di sottoutilizzazione o sovraffollamento degli alloggi di erp, nonché dei disagi abitativi, l’ente gestore, d’intesa con il comune, predispone almeno ogni biennio (57) un programma di mobilità dell’utenza sia attraverso il cambio degli alloggi assegnati, sia mediante l’utilizzazione di una aliquota, fino ad un massimo del dieci per cento di quelli di nuova assegnazione sulla base del bando generale.(L’ATER DI ROMA NON LO HA MAI FATTO) Non possono costituire oggetto del programma di mobilità alloggi inseriti in piani di cessione.(SE LA ROLLI FOSSE UN AVVOCATO VERAMENTE IN GAMBA, POTREBBE BENISSIMO FARE L’ECCEZIONE IN QUANTO POTREBBE  ASSEGNARLO A QUESTA FAMIGLIA CON L’OBBLIGO DELL’ACQUISTO, INOLTRE C’E’ UNA BELLA DIFFERENZA TRA PROGRAMMA DI MOBILITA’ E UN CAMBIO INDIVIDUALE PER GRAVI MOTIVI DI SALUTE, (LA NORMA INTENDE CHE SE QUELLI LI DEVI VENDERE AGLI ASSEGNATARI NON PUOI INSERIRLI NEI PIANI DI CESSIONE PERCHE’ LI DEVI VENDERE A CHI CI ABITA E NON E’ RIFERITO AGLI ALLOGGI VUOTI CHE VOGLIONO VENDERE ALL’ASTA, ANCHE PERCHE’ QUANDO E’ STATO FATTO IL REGOLAMENTO NON ESISTEVANO LE VENDITE ALL’ASTA DI ALLOGGI POPOLARI, ANCHE PERCHE’ ALL’EPOCA C’ERA MARI E DIRETTORI CON LE PALLECOME MALTESE E NO STI QUAQUARAQUA!!!

MA LA ROLLI NON VUOLE CAPIRLO, PERCHE’ UNA DONNA CHE VIVE SOLO DI SE STESSA CHE ALLA VENERABILE ETA’ DI 67 ANNI PENSA ANCORA DI AVERNE 18 (BASTA VEDERE COME VA VESTITA) NON  AVENDO EMPATIA NON PUO’ CAPIRE  I PROBLENI DEI PIU’ POVERI E MALATI!!! 

INOLTRE QUESTO INCARICO IN ATTESA DEL NUOVO DIRETTORE GLI DEVE AVER DATO ALLA TESTA PERCHE’ SE DA UNA PARTE VENDE GLI ALLOGGI ALL’ASTA PER FARE CASSA ESSENDO L’ATER PIENA DI DEBITI, E PER QUESTO NON FA IL CAMBIO, POI  PERO’ SPENDE 6MILA EURO  PER ACQUISTARE DIVANETTO E DUE POLTRONE, MI CHIEDO PERCHE’ NON LE HA COMPRATE DA IKEA CHE COSTAVANO LA META’? E INOLTRE ERANO COSI’ INDISPENSABILI???

E SE NON SBAGLIO PURE LA PIANTA, ERANO SPESE NECESSARIE?

PENSO PROPRIO DI NO!

AVEVA RAGIONE IL DOTT.MARI CHE ME LO RIMPIANGO TANTO, CHE MI DICEVA SEMPRE LA ROLLI E’ INAFFIDABILE E LO HA DIMOSTRATO, NEGANDO TALE CAMBIO PER DIMOSTRARE IL SUO POTERE, MA SOPRATTUTTO HA DIMOSTRATO LA SUA INSENSIBILITA’ E  INCOMPETENZA GIURIDICA!!!

INOLTRE NON CAPISCO PERCHE’ UN DIRETTORE CHE STA PER ANDARE VIA ORGANIZZA GLI UFFICI E NOMINA I RESPONSABILI, FORSE QUESTO ERA UN COMPITO CHE ASPETTAVA AL NUOVO DIRETTORE VISTO CHE DOVRA’ STARCI PER QUALCHE ANNO E NO IL SUO CHE STA ANDANDO IN PERNSIONE!

INOLTRE SONO VENUTA A CONOSCENZA DI UN FATTO GRAVISSIMO  IL LICENZIAMENTO DELL’ING.MONGELLI !!!

RITENGO CHE LA ROLLI  ABBIA VIOLATO LA LEGGE LICENZIANDOLO, LA MIA NON E’ UNA DIFESA DELLA PERSONA, CHE ALLA ROLLI STAVA TANTO ANTIPATICO, MA SOLO CERTEZZA DEL DIRITTO,  NELLA MIA VITA HO SEMPRE RAGIONATO CON IL CERVELLO E MAI CON ALTRI ORGANI!

PERCHE’ RITENGO CHE NON ESSENDOCI STATA ANCORA NESSUN PROCESSO E NESSUNA CONDANNA L’ATER PUO’ SOSPENDERLO DAL SERVIZIO, MA NON PUO’ SENZA SENTENZA DI CONDANNA LICENZIARLO!!!

E PER QUALE MOTIVO SI E’ COSI’ AFFANNATA A FARLO LA ROLLI?

A CHI HA GIOVATO TALE LICENZIAMENTO?

INOLTRE SAREI CURIOSA DI SAPERE DA CHI ERA COMPOSTA LA COMMISSIONE DISCIPLINA CHE HA SENTENZIATO IL LICENZIAMENTO DA LEI TANTO VOLUTO?

MA UNA DOMANDA MI ASSILLA PERCHE’ IL COMMISSARIO  GLI HA CONSENTITO DI FARE TUTTO QUESTO?

E INOLTRE MI CHIEDO IL COMMISSARIO CHE E’ L’ORGANO POLITICO E’ VERO CHE HA DETTO ALLA ROLLI DI NON FARE QUEL CAMBIO?

IO HO QUALCHE DUBBIO CHE LE COSE SIANO ANDATE COME DICE LA ROLLI, MA HO ANCHE UN’ALTRO DUBBIO SULLA ROLLI PERCHE’ MERCOLEDI ALL’INCONTRO SOSTENEVA CHE IL DIRITTO DI PRELAZIONE DOPO 10 ANNI SCADE, GLI HO LETTO LA LEGGE DAVANTI A LEI E INSISTEVA, QUESTO MI FA MOLTO PREOCCUPARE SULLA SUA  PROFESSIONALITA’, E SUL SUO STATO DI SALUTE , FORSE DOVUTO ALLO STRESS???

MA LA COSA CHE MI HA FATTO INORRIDIRE,CHE  LE STAVA VENENDO QUALCHE DUBBIO DOPO AVER LETTO LE NORME E MI HA DETTO UN ATTIMO CHIAMO IN AVVOCATURA PER SAPERE!!!

ORA CHE UN EX CAPO AVVOCATURA E DIRETTORE ATER DEVE CHIAMARE IN AVVOCATURA PER CAPIRE COSA FARE LASCIO A VOI OGNI INTERPRETAZIONE???

DIO MIO CHE FINE CHE ABBIAMO FATTO, PURTROPPO CHI PAGA SONO GLI INNOCENTI COME SEMPRE!!!

DAL 2014 AL 2024 L’ATER DI ROMA HA AVUTO 10 DIRETTORI GENERALI VI SEMBRA NORMALE?

NO! IN QUANTO L’INCARICO DOVREBBE DURARE PER TUTTA LA DURATA  DELLA GIUNTA CHE IN GENERE DURA 5 ANNI

E CE NE FOSSE STATO UNO BUONO, UNO DI COSTORO MESSO COME COMMISSARIO E’ SCAPPATO PER IL CASINO CHE HA TROVATO, SI E’ DIMESSO LUI!!!

POSSO SOLO AUGURARMI CHE IL NUOVO DIRETTORE ESSENDO DIGIUNO DI CASE POPOLARI SI ATTENGA SOLO AL DIRITTO E NO ALLE MALEFICHE INFLUENZE POLITICHE CHESI SONO INCANCRENITE ALL’ATER DI ROMA E ABBIA IL CORAFGGIO E LA FORZA DI FARE LE PULIZIE A FONDO E RINNOVARE TUTTO!!!!

GLI AUGURO BUON LAVORO E NON DIA RETTA ALLA ROLLI, MA SOLO A SE STESSO IN BOCCA AL LUPO!!!

O!!!

L’ATER DI ROMA UNA VERA INDECENZA, IL PROBLEMA E’ CHE ALL’ATER LA PROFESSIONALITA’ E’ UNA CHIMERA!!!

DA QUANDO L’INCOMPETENTE DELL’EX DIRETTORE NAPOLETANO DIETE TUTTO LA GESTIONE DEL PATRIMONIO ATER ALLA PACE IN UN UNICO UFFICIO, LE COSE NON SONO AFFATTO MIGLIORATE, MA DA QUANDO LA PACE  INSPIEGABILMENTE COMANDATA IN REGIONE DA ZINGARETTI LEI IL DIRETTORE E ALTRE TRE PERSONE,E ANCORA PIU’ INSPIEGABILMENTE RIMASTE A LAVORARE NEL GABINETTO DEL PRESIDENTE ROCCA, LE COSE SONO MOLTO, PEGGIORATE!!!

NON E’ PENSABILE CHE SI INVIANO DOCUMENTI TRAMITE E.MAIL E SE LI PERDONO, NON E’ ACCETTABILE CHE TALI DOCUMENTI VENGONO NUOVAMENTE CONSEGNATI ALL’ATER NELLE MANI DEL FUNZIONARIO-DIRIGENTE E CHE OGGI L’INTERESSATA DOPO L’INCONTRO CHE HO AVUTO MERCOLEDI’ CON LA ROLLI E CON FOLLEGA, DOVE HO DIMOSTRATO LA LORO INEFFICIENZA E VIOLAZIONI DI LEGGI, STAMANE L’INTERESSATA RICEVE UNA TELEFONATA DA UN CERTO MANCINI CHE LE CHIEDE NUOVAMENTE I DOCUMENTI MANDATI PIU’ VOLTE PERCHE’ NON SE LI TROVA E SE LO CHIAMI AL TELEFONO NON RISPONDE,PERCHE’ IL VENERDI LAVORANO DA CASA HO SAPUTO ORA!!!

UNA PRATICA CHE VA AVANTI DA PIU’ DI DUE ANNI, NEL FRATTEMPO LA MADRE E’ MORTA E IL DOTT.FOLLEGA MI RASSICURAVA CHE ERA IN LAVORAZIONE E OGGI CHI LA DOVEVA LAVORARE CHIAMA L’INTERESSATA PER AVERE LA DOCUMENTAZIONE INVIATA LORO PIU’ VOLTE E CONSEGNATA ANCHE BREVI MANU AL FUNZIONARIO-DIRIGENTE, NON E’ POSSIBILE E NON E’ ACCETTABILE UN SIMILE MODO DI LAVORARE!!!

ALL’ATER DI ROMA NON BASTA CAMBIARE L’ORGANO POLITICO, MA VA CAMBIATA TUTTA LA CLASSE DIRIGENTE, FUNZIONARI E IMPIEGATI, PERCHE’ E’ IL SISTEMA ORMAI INCANCRENITO CHE NON VA BENE!

INOLTRE VORREI SAPERE GLI IMPIEGATI DOVE LAVORANO PERCHE’ OGNI VOLTA CHE VADO ALL’ATER DIETRO LA SCRIVANIA A LAVORARE NE VEDO SEMPRE E SOLO UNO IL SIG.LUZZI LE ALTRE STANZE SEMPRE VUOTE!!!

ORA CAPISCO PERCHE’ NON RISPONDE MAI NESSUNO AL TELEFONO!!!

INOLTRE HO SAPUTO CHE IL VENERDI FANNO TUTTI LO SMART WORKING CON TUTTO IL LAVORO ARRETRATO CHE HANNO, MA CHE RAZZA DI DIRETTORE HA FIRMATO SIMILE CIRCOLARE LA ROLLI PERCHE’ MIDICONO CHE E’ RECENTE?

INDAGHEREMO ANCHE SU QUESTO CHE E’ VERAMENTE VERGOGNOSO!!!

MA IL NUOVO DIRIGENTE ESISTE, E’ ALL’ALTEZZA PER RISOLVERE TALI CASINI CHE CI SONO ALL’ATER DI ROMA?

CARO DOTT. FOLLEGA, MA QUANDO FIRMI LE LETTERE VERIFICHI SE SONO STATE FATTE BENE SECONDO LE NORME VIGENTI?

TEMO PROPRIO DI NO, IN QUANTO A TALE SIGNORE INVECE DI 5 ANNI COME DICE LA LEGGE GLIE NE FATE PAGARE 9, INOLTRE LUI L’INDENNITA’ DI OCCUPAZIONE LA DEVE PAGARE FINO AL MOMENTO DELL’ENTRATA IN VIGORE DELLA LEGGE  N.1 DEL 2020, PERCHE’ GLIE LA FAI PAGARE FINO 

TINOLTRE, SAREBBE BUONA NORMA VERIFICARE I FASCICOLI E LE PRECEDENTI SANATORIE!!!

E SI LE PRECEDENTI SANATORIE PERCHE’ IL SIGNORE SONO 30 ANNI CHE HA OCCUPATO E LE HA FATTE TUTTE CHE FINE GLI AVETE FATTO FARE?

E QUESTO E’ IL MODO DI LAVORARE DEI NUOVI DIRIGENTI?

QUESTA E’ LA LEGGE, PURTROPPO ALL’ATER MANCANO DIRIGENTI LAUREATI IN LEGGE E QUESTI SONO I RISULTATI!!! 

LA LEGGE N.1 DEL 2020 ART.22 COMMA 142, COSI DICE: 142. Per il periodo dell’occupazione dell’alloggio, per un massimo di cinque anni, in deroga all’articolo 15, comma 5, della l.r. 12/1999, è dovuta una indennità pari al canone ERP calcolato in base al reddito, oltre alla sanzione di euro 200,00 mensili, ridotta del 10 per cento per i nuclei familiari in cui siano presenti minori o del 20 per cento qualora siano presenti minori con disabilità, nonché le spese per i servizi a rimborso, a decorrere dalla data di occupazione e fino alla data della presentazione della domanda. Tale indennità, previo versamento di un acconto pari al 5 per cento della somma dovuta, è rateizzata secondo la capacità reddituale del nucleo familiare nonché secondo le modalità e i criteri individuati con deliberazione della Giunta regionale entro novanta giorni dall’entrata in vigore della presente legge. Gli enti gestori approvano il piano di rateizzazione nei confronti degli assegnatari in regolarizzazione prima della stipula dei relativi contratti di locazione.

LA LEGGE PARLA DI UN MASSIMO DI 5 ANNI, PERTANTO VORREI CAPIRE PER QUALE MOTIVO L’ATER GLI CHIEDETE SOLDI PER 9 ANNI DAL 01/03/AL 31/05/2024, PERCHE’ TALE TRUFFA?

INOLTRE NON SI COMPRENDE TALE SOMMA IN QUANTO L’INTERESSATO AVEVA SEMPRE PAGATO L’INDENNITA’ DI OCCUPAZIONE!!!

SONO 30 ANNI CHE LA PAGA, SAREBBE ORA CHE IMPARIATE A LAVORARE E SOPRATTUTTO RISPETTARE I CITTADINI ANZICHE’ TRUFFARLI!!!

SE IL NUOVO COMMISSARIO E IL NUOVO DIRETTORE NON APRONO GLI OCCHI E IMPARINO A CONTROLLARE L’OPERATO DI QUESTI DIRIGENTI E FUNZIONARI CHE INVECE DI APPLICARE CORRETTAMENTE LE NORME LE INTERPRETANO A LORO USO E CONSUMO, L’ATER DI ROMA SAREBBE MEGLIO CHIUDERLA!!!

PERCHE’ SOLO L’ATER DI ROMA E’ COSI PASTICCIONA E ILLEGALE?

RIUSCIRA’ IL NUOVO DIRETTORE GENERALE DELL’ATER DI ROMA A FARLA USCIRE DALLA MELMA?

 Scelto il nuovo direttore generale

L’architetto Marco Rocchi scelto per sostituire Edmonda Rolli. Piccolo terremoto in Fratelli d’Italia, dove un’area del partito si aspettava il più esperto Fabrizio Urbani

La sede di Ater Roma

Sta di fatto che, dopo mesi di “interim”, l’avvocata Edmonda Rolli può finalmente godersi la pensione e dal 1° luglio lascerà il posto a Rocchi, che percepirà circa 11mila euro lordi al mese per i prossimi tre anni. Insieme a lui, nei giorni scorsi sono stati nominati anche quattro nuovi dirigenti all’interno dell’Ater di Roma: Flavia Fusco, Ponziano Follega e Claudio Marsilio (già interni) e Vito Rocco Panetta (esterno).