QUESTA E’ L’ATER OVVERO LA LUNGA MANO DELLA SINISTRA CHE COLPISCE ANCORA!!!

CARI ASSEGNATARI, NON FATEVI FREGARE DALL’ATER OVVERO DALL’UFFICIO VENDITE E DALLA DOTT.SSA SALUSTRI, LA QUALE ANZICHE’ VENDERE GLI ALLOGGI SECONDO LE REGOLE, CERCA SOLO DI SODDISFARE GLI AMICI DEGLI AMICI,E DEGLI ALTRI NON SOLO SE NE FREGA, MA GLI RACCONTA UN SACCO DI CAZZATE!

L’UFFICIO VENDITE CON LA SALUSTRI VENDEVA AL MASSIMO 50 ALLOGGI AL MESE, VI RENDETE CONTO,UNA PRESA IN GIRO CHE DIMOSTRA SOLO LA VOLONTA’ DI NON VENDERE GLI ALLOGGI, MA POI OGNI TANTO SE QUALCUNO DEL PD GLI SOLLECITA UNA VENDITA ALLORA LEI FA UNO SFORZO E SI ATTIVA IMMEDIATAMENTE!

QUI SOTTO VI MOSTRO L’INCONCEPIBILE INGANNO DELLA DOTT.SSA SALUSTRI EFFETTUATO NEI CONFRONTI DI MOLTI ASSEGNATARI, QUESTO E’ UN ESEMPIO LAMPANTE :L’ASSEGNATARIA HA RICEVUTO LA LETTERA DI ACQUISTO DATATA 27/02/2023 E INVIO’ SUBITO IL PAGAMENTO DEI 1.700,8 EURO PER ADERIRE ALLA VENDITA  FACENDO  SUBITO LA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA: L’APE E LA CONFORMITA’ !!! 

MA NULLA ACCADE,PERO’ STRANAMENTE NEL SUO PALAZZO ALTRI ASSEGNATARI HANNO ACQUISTATO,

MA STRANAMENTE QUESTA SIGNORA COME AD ALTRI E’ ARRIVATA LA VERGOGNOSA LETTERA DA PARTE DELL’ATER, UFFICIO VENDITE ESATTAMENTE IL 27 MARZO 2024, OVVERO, ESATTAMENTE DOPO 13 MESI DALLA LETTERA DI ACQUISTO, PER COMUNICARE A TALE ASSEGNATARI CHE L’ATER NON ERA IN CONDIZIONI DI VENDERE IN QUANTO IL MINISTERO DELLA CULTURA, NONOSTANTE L’ATER AVESSE GIA’ A SUO TEMPO OTTEMPERATO A RICHIEDERE IL NULLA OSTA AL MINISTERO, TALE N.O NON ERA MAI PERVENUTO.

 PERTANTO ASPETTATE I TEMPI DEL MINISTERO OPPURE VI RIDIAMO I SOLDI VERSATI INDIETRO!!!

COME VOI STESSI POTETE LEGGERE LA RISPOSTA CHE E’ PERVENUTA ALLA SOTTOSCRITTA DAL MINISTERO, A SEGUITO DI  MIA RICHIESTA D’INFORMAZIONI, PERCHE’ MI ERA VENUTO IL DUBBIO CHE NON ERA VERO CIO’ CHE AVEVA SCRITTO LA SALUSTRI, SE NOTATE C’E’ UNO SCARABOCCHIO SOTTO LA DICITURA IL RESPONSABILE, CHI LO HA MESSO?

COSI’ HO CHIESTO ai sensi dell’art. 5, c. 2, d.lgs. 14 marzo 2013, n. 33, CHE SAREBBE LA FAMOSA RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO (c.d. FOIA) (GOVERNO RENZI) CHE è LO STRUMENTO CHE CHIUNQUE PUO’ UTILIZZARE  per accedere ai dati e ai documenti in possesso delle pubbliche amministrazioni, E CHE NON VI POSSONO ASSOLUTAMENTE NEGARE!

COME POTETE LEGGERE  IL MINISTERO DICHIARA CHE L’ATER NON GLI HA PRESENTATO NESSUNA ISTANZA DI AUTORIZZAZIONE E SOPRATTUTTO L’IMMOBILE INDICATO IN OGGETTO NON E’ GRAVATO DA ALCUN PROVVEDIMENTO, PER CUI SI PUO’ VENDERE TRANQUILLAMENTE!!!

VI RENDETE CONTO CHE GRAVE DANNO HA FATTO L’ATER DI ROMA A QUESTA ED AD ALTRE PERSONE?

VISTO E CONSIDERATO QUANTO DOCUMENTATO SE L’ATER DI ROMA FOSSE UN’AZIENDA SERIA CHI HA FATTO TALE ABUSO E DISCRIMINAZIONE SAREBBE LICENZIATO IN TRONCO!!!

MA ALL’ATER PUOI FARE DI TUTTO TANTO NON SUCCEDE MAI NULLA AL PIU’ TI SPOSTANO D’UFFICIO!!!!!!

 

2 pensieri su “QUESTA E’ L’ATER OVVERO LA LUNGA MANO DELLA SINISTRA CHE COLPISCE ANCORA!!!

  1. Enrico D.

    Quindi ora in massa dobbiamo richiedere anche noi l’accesso agli atti che ci riguardano.
    Può fornirci gentilmente un fac simile per scrivere la PEC al Ministero della Cultura ?
    La ringrazio infinitamente.
    A buon rendere

  2. addante Autore articolo

    RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO (c.d. FOIA)
    (per accedere ai dati e ai documenti in possesso delle pubbliche amministrazioni,
    ai sensi dell’art. 5, c. 2, d.lgs. 14 marzo 2013, n. 33)

    Al/alla (amministrazione destinataria)
    _________________________________
    Servizio/Ufficio (indicare l’ufficio che detiene il dato o il documento, se noto)
    ___________________________________

    Il/La sottoscritto/a Nome__________________________ Cognome_________________________

    E-mail/PEC ______________________________________________________________________

    Tel./Cell. ________________________________________________________________________

    In qualità di (indicare la qualifica solo se si agisce in nome e/o per conto di una persona giuridica) ________________________________________________________________________________

    Con la seguente finalità (informazione facoltativa utile all’amministrazione a fini statistici e/o per precisare ulteriormente l’oggetto della richiesta)

    ? a titolo personale
    ? per attività di ricerca o studio
    ? per finalità giornalistiche
    ? per conto di un’organizzazione non governativa
    ? per conto di un’associazione di categoria
    ? per finalità commerciali

    chiede

    l’accesso ai seguenti dati e/o documenti detenuti dall’amministrazione (indicare l’oggetto del dato e/o del documento richiesti e, se noti, i lori estremi, nonché il settore o l’ambito di competenza cui si riferiscono per una corretta assegnazione della domanda all’ufficio competente)

    ________________________________________________________________________________

    ________________________________________________________________________________

    ________________________________________________________________________________

    ________________________________________________________________________________

    ________________________________________________________________________________

    ________________________________________________________________________________

    ________________________________________________________________________________

    ________________________________________________________________________________

    chiede

    di voler ricevere quanto richiesto (barrare la modalità prescelta):
    ? all’indirizzo e-mail/PEC sopra indicato (opzione preferibile)
    ? con servizio postale (costi a carico del richiedente) all’indirizzo di seguito indicato:
    ________________________________________________________________________________
    ? personalmente presso gli uffici indicati sul sito istituzionale dell’amministrazione
    ? in formato digitale (munirsi di CD o chiave USB)
    ? in formato cartaceo
    ? altro (specificare) _______________________________________________________________

    Il sottoscritto è consapevole che i dati personali sono oggetto di trattamento informatico e/o manuale e potranno essere utilizzati esclusivamente per gli adempimenti di legge. Il sottoscritto è consapevole altresì che essi saranno trattati nel rispetto delle disposizioni del Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR), con le modalità previste nell’informativa completa pubblicata qui (link alla pagina del sito istituzionale dell’amministrazione dove è pubblicata la informativa ai sensi degli artt. 13 e 14 del GDPR).

    Luogo e data ________________________Firma (per esteso) ____________________________

    (Allegare fotocopia di un documento di identità in corso di validità anche in caso di trasmissione dell’istanza a mezzo posta elettronica certificata. Il documento non va trasmesso unicamente se:
    o la richiesta è sottoscritta con firma digitale o con altro tipo di firma elettronica qualificata o con firma elettronica avanzata (art. 65, c. 1, lett. a), del d.lgs. n. 82/2005);
    o la richiesta è presentata mediante un servizio che prevede l’identificazione dell’istante attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID) o la carta di identità elettronica o la carta nazionale dei servizi (art. 65, c. 1, lett. b), del d.lgs. n. 82/2005);
    o la richiesta è inoltrata dal domicilio digitale (PEC-ID) (art. 65, c. 1, lett. c-bis), del d.lgs. n. 82/2005))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *